La flotta Gimax cresce ed è sempre più eco: in arrivo 30 nuove auto elettriche

e-up Gimax

La flotta Gimax è sempre più grande e sempre più green. Per soddisfare la domanda (ma anche la necessità) di una mobilità quanto più possibile ecosostenibile, abbiamo ampliato il nostro servizio di noleggio auto elettriche con l’aggiunta di 30 nuovi veicoli ad emissioni zero. 

L’operazione si inserisce in un trend di progressiva crescita della componente green della nostra flotta nel medio periodo: il nostro scopo è arrivare ad offrire un parco auto in larga parte eco (elettrico e ibrido), introducendo in un futuro prossimo anche i primi furgoni elettrici.
 

Auto elettriche: i benefici per l’ambiente, per i cittadini e per gli automobilisti

La mobilità elettrica rappresenta un futuro obbligato se vogliamo preservare l’ambiente - tagliando le emissioni di CO2 - e la nostra salute - tagliando gli inquinanti legati alla combustione. E man mano che aumenterà l’offerta da parte dei produttori e i prezzi di listino si abbasseranno, questo doppio obiettivo sarà sempre più vicino.

Ma già oggi guidare e noleggiare un’auto elettrica presenta in realtà una serie di vantaggi non solo per l’ambiente, ma anche per chi guida e per il suo portafoglio.

 

Zero emissioni, zero blocchi traffico

Il pregio e raison d'être delle auto elettriche sono le emissioni zero: niente polveri sottili e biossido di azoto, responsabili di scarsa visibilità, danni all’apparato respiratorio e piogge acide. Niente CO2 e peggioramento dell’effetto serra. Niente motore a scoppio, niente inquinamento dell’aria. 

Ma al di là dei benefici ambientali e per la salute delle emissioni zero, questo significa anche libera circolazione durante gli inevitabili e cronici blocchi del traffico che costellano l’autunno e l’inverno. 

Infatti, a differenza di Diesel da Euro 5 o inferiori o di benzine Euro 3, le auto elettriche possono circolare sempre e senza limitazioni nelle vie cittadine durante i giorni di blocchi traffico, rappresentando una soluzione particolarmente interessante per chi ha assoluta necessità di muoversi con mezzi propri in città (pendolari, visite di lavoro, etc.)

Fa bene all’ambiente, e al portafoglio 

E poi c’è la questione costi e consumi, da non dare per scontata in tempi in cui la benzina e il gasolio sono più vicini ai due euro al litro che all’uno.

Ricaricando l’auto ad una colonnina di ricarica veloce infatti è possibile risparmiare una discreta somma di denaro, in quanto l’energia elettrica è comunque più economica - anche in uno dei paesi con l’elettricità più cara al mondo - del carburante. 

Facciamo un confronto prendendo la Fiat 500, un’auto disponibile in entrambe le motorizzazioni. La motorizzazione a benzina ha un serbatoio con capienza di 35 L, mentre quella elettrica monta una batteria da 42 kWh. Ricaricando l’auto ad una colonnina di ricarica rapida (ca. 0,50 €/kWh) si spenderebbero 28€; riempiendo il serbatoio con la benzina a 1,73€/L invece si va sui 60,55€. A parità di auto, ci sono 32€ di risparmio sui consumi, somma che diventa ancora più consistente se l’auto è ricaricata con un utenza domestica (0,2€/kWh). 

Ad onor del vero, bisognerebbe di base sempre considerare anche il prezzo di listino e l’autonomia ridotta (322-400 km per l’elettrica, ca. 600-800 per quella a benzina): ma nella fattispecie del noleggio a breve termine, noleggiare un’auto elettrica conviene a mani basse.
 

Le new entry della flotta Gimax

Quali sono dunque le new entry della nostra flotta elettrica

Si tratta di 30 e-up!, la city car elettrica di casa Volkswagen

La prima city car elettrica della casa di Wolfsburg, nel suo restyling del 2019 ha subito dei significativi upgrade a livello di batteria, passando dai 18,7 kWh del 2013 ai 32,3 kWh di ora, e conseguentemente di autonomia su strada (da 160 a 260 km di range).

I tempi di ricarica dipendono naturalmente dalla fonte a cui la macchina viene ricaricata. Attaccata ad un’utenza domestica da 2,3 kW, la batteria impiega circa 16 ore per una ricarica completa; con una wallbox da 11 kW servono quattro ore per arrivare all’80%, mentre con la colonna con corrente continua a 40 kW questa percentuale si raggiunge in circa un’ora.

A livello di prestazioni, e-up! va da 0 a 100 km/h in meno di 12 secondi e tocca i 130 di velocità massima, performance che fanno ben capire come l’ecosistema di riferimento per l’elettrica di Volkswagen sia quello cittadino. Particolarmente interessante per la guida urbana è la modalità brake, che permette di ricaricare la batteria con l’energia della frenata, prolungando significativamente la durata della batteria. 

Esteticamente, e-up è identica alla classica up con motore a scoppio. I 3 metri e 6 di lunghezza, per il metro e 65 di larghezza e il metro e 50 di altezza, rendono l’elettrica di Wolfsburg particolarmente agile nel traffico e nel parcheggio, senza tuttavia rinunciare alla comodità delle 5 porte e del bagagliaio da 250 litri. 

Le 30 e-up vanno a far compagnia agli altri modelli presenti nella nostra flotta elettrica: le Fiat 500 e le Renault Zoe. 

 

Vieni a scoprire il comfort e la convenienza del noleggio di auto elettriche da Gimax. Clicca sul banner qui sotto!

 

Get the max, noleggia un Gimax!


CONDIVIDI SU

Condividi l'articolo su Facebook Condividi l'articolo su Twitter Condividi l'articolo su Linkedin Condividi l'articolo su Whatsapp