Furgone per trasloco: come scegliere quello giusto?

furgone per trasloco

Quando si deve organizzare un trasloco per conto proprio, la vera difficoltà è trovare il furgone per trasloco che fa al caso nostro. Vediamo a cosa fare attenzione!

Prima o poi nella vita succede: le persone col tempo hanno necessità di spostarsi in una casa più grande e spaziosa. 

Un po’ come i paguri.

Solo che, mentre i paguri hanno solo loro stessi da spostare, persone e famiglie hanno tutti i loro oggetti e mobili da portare nella casa nuova. Un’operazione che richiede una discreta capacità logistica.

E qui si aprono due scenari possibili: o ci si rivolge ad una ditta di traslochi o ci si cimenta nel fai-da-te e si noleggia un furgone per trasloco

 

I vantaggi di noleggiare un furgone per trasloco

Se non ci sono sfide logistiche obbligate da affrontare - tipo la necessità di calare giù letti matrimoniali e armadi dal balcone del quinto piano - e si ha un minimo di manualità nel smontare e rimontare mobili (Ikea docet), il trasloco fai-da-te con un furgone a noleggio presente indiscutibilmente dei vantaggi. 
 

  • Costi: nel trasloco fai-da-te bisogna considerare solo la spesa per il noleggio del furgone. Non ci sono costi di manodopera e marginalità della ditta di trasporto da pagare.
  • Tempo: un trasloco fai-da-te con furgone a noleggio ci permette di pianificare l’operazione nella data più congeniale e di dettare il passo dell’operazione. Vogliamo spezzare il trasloco tra sabato e domenica? Non dobbiamo chiedere la disponibilità della ditta. 
  • Controllo: una ditta di trasloco che si rispetti sa come maneggiare e trasportare in sicurezza mobili e oggetti fragili. Ma se non ci sentiamo particolarmente a nostro agio nel veder preziosi cimeli di famiglia essere maneggiati da parte di sconosciuti, un trasloco fai-da-te ci permette di gestire imballaggio e carico-scarico in prima persona. 

 

Trovare il giusto furgone per trasloco

Questi vantaggi tuttavia portano con sé una sfida: trovare il furgone per trasloco - se non il camion - adatto alle proprie esigenze. 

Prendere il mezzo sbagliato può vanificare i vantaggi che abbiamo appena elencato e causare situazioni indesiderate.

Prendi un furgone troppo grande e potresti pagare per del volume che non stai utilizzando. 

Prendine uno troppo piccolo e potresti non riuscire a stare nei tempi del noleggio.

Oppure prendine uno troppo alto e potresti non riuscire ad entrare in un garage. 

Vediamo le regole d’oro.

 

Dimensioni

A proposito della grandezza (principalmente lunghezza e volume) ci sono due fattori fondamentali da considerare: numero delle stanze e dimensioni del pezzo più lungo

L’adagio che si legge spesso è il seguente.
 

  • Se il trasloco riguarda una stanza, basta un furgone lungo tra i 3 e i 5 metri. 
  • Se si parla di due o tre stanze, si va dai 3,5 ai 7 metri.
  • Se le stanze sono 4 o 5, si parla di 7-8 metri di lunghezza.

 

È una buona regola di massima che va naturalmente interpretata con un pizzico di senso pratico. Una stanza non è una misura scientifica di volume, e uno studio contiene oggetti diversi rispetto ad una camera da letto. 

Per questo, buona norma è guardare alle dimensioni del pezzo più lungo - un tavolo, l’anta di un armadio - e cercare un furgone il cui vano trasporto sia di dimensioni maggiori, in modo da essere sicuri che il pezzo vi possa entrare comodamente. 
 

Capacità di carico

Altro fattore fondamentale è il peso degli oggetti da trasportare. In genere più volume significa più peso, e anche nei furgoni un maggiore volume si accompagna ad una maggiore capacità di carico. 

Ma non è sempre detto che sia così: riempire un furgone con cuscini in piuma d’oca o con tavoli in ebano non è la stessa cosa. 

Per cui è bene interrogarsi sul peso degli oggetti trasportati e assicurarsi che la massa di detti oggetti non ecceda la capacità di carico. È illegale e molto pericoloso circolare con una massa a pieno carico superiore a quella prevista e indicata sul libretto dal costruttore. 

Tanto vale - potremmo pensare a questo punto - prendere un furgone più grande, per risolvere in un colpo solo la questione del volume e della capacità di carico. Pagheremo di più, ma pazienza: meglio essere sicuri di starci comodi no?
 

Attenzione alla soglia fatidica delle 3,5 tonnellate

 

Un furgone - o camion - con capacità di carico superiore ai 35 quintali richiede infatti come minimo la patente C per essere guidato, requisito di cui molti privati sono sprovvisti.

Se riteniamo che dimensioni e peso di ciò che dobbiamo trasportare meritino un veicolo con queste caratteristiche, allora forse dobbiamo tornare al punto di partenza e chiederci se non dovremmo rivolgerci ad una ditta di traslochi - i cui autisti hanno sicuramente la patente C. 

Altezza

Occhio infine anche all’altezza. Ma non per il motivo a cui potremmo pensare. 

L’altezza del veicolo è sicuramente un fattore importante in relazione a ciò che trasportiamo: 30 centimetri in più possono fare la differenza se si tratta di far stare nel vano trasporto un materasso matrimoniale. 

Ma l’altezza è un fattore fondamentale soprattutto in quei casi in cui con il furgone a noleggio si deve entrare in garage e parcheggi interrati.

È bene verificare prima l’altezza del passaggio carrabile per evitare sgradite sorprese e situazioni al momento del trasloco: accorgersi di non riuscire ad entrare a noleggio già iniziato, rimanere bloccati e dover chiedere assistenza, danneggiare veicolo e bloccare il passo carrabile. 

 

Quando noleggi un furgone per trasloco fai attenzione a queste cose fondamentali e vedrai che andrà tutto liscio come l'olio. 
 

E se hai bisogno di un furgone per trasloco perché non fai un salto da noi?

 

Da Gimax trovi furgoni di tutte le dimensioni, tutti guidabili con la patente B, e adatti a qualsiasi tua esigenza di trasloco. Facci un colpo di telefono o scrivici spiegandoci la tua situazione: ti aiutaremo a trovare il veicolo perfetto per te!

 

Get the max, noleggia un Gimax!


CONDIVIDI SU

Condividi l'articolo su Facebook Condividi l'articolo su Twitter Condividi l'articolo su Linkedin Condividi l'articolo su Whatsapp